Formazione Finanziata

FORMAZIONE LINGUISTICA FINANZIATA 2020

inlingua Vicenza collabora da anni con vari enti di formazione sul territorio che si occupano dell’intermediazione tra l’azienda ed i fondi interprofessionali per la formazione linguistica e non.

I fondi interprofessionali  permettono di svolgere formazione finanziata per tutte le aziende.

L’adesione ai fondi è semplice e gratuita ed è sempre revocabile.

Inlingua è in grado di presentare progetti tramite: 

  • Fondimpresa e Fondirigenti : Fondi per lavoratori delle imprese industriali e per favorire lo sviluppo della cultura manageriale
  • Forte: Fondo per i lavoratori del commercio, del turismo, dei servizi, del credito, delle assicurazioni e dei trasporti
  • Fondir: Fondo dirigenti del terziario
  • Fonarcom: Fondo per i lavoratori dei settori del terziario, artigianato, delle PMI

Al momento, le opportunità di finanziamento con i Fondi sottoelencati sono:

Fondimpresa:

  • Conto formazione: utilizzo dei fondi aziendali accantonati automaticamente dal momento dell’iscrizione a Fondimpresa. Si può prevedere la formazione individuale ed in piccoli gruppi con programmi personalizzati. L’erogazione del servizio è interamente o parzialmente finanziata tramite il conto formazione, in quanto i fondi vengono in ogni caso automaticamente accantonati e sono a disposizione della formazione aziendale.

FSE Regione Veneto:

Il Fondo Sociale Europeo (FSE) è uno degli strumenti finanziari dell’Unione Europea finalizzato a promuovere la coesione economica e sociale e a ridurre le disparità esistenti tra gli Stati e le diverse Regioni dell’Unione. Nell’ambito della politica di coesione l’FSE ha il compito di migliorare le possibilità di occupazione e di impiego, favorendo un alto livello di occupazione e nuovi e migliori posti di lavoro. Sostiene azioni volte a rafforzare la produttività e la competitività e a promuovere la crescita economica e lo sviluppo sostenibile.

Queste elencate sono solo alcune delle possibilità per accedere alle risorse ed ottenere gratuitamente fondi volti alla formazione linguistica aziendale.

inlingua Vicenza informa di queste opportunità le aziende che decidono di intraprendere il percorso della formazione linguistica, permettendo loro di utilizzare i finanziamenti ad hoc per le diverse esigenze aziendali.

Così come il finanziamento, anche i corsi aziendali di alta formazione inlingua sono studiati appositamente per il mondo aziendale: la globalizzazione e la crescente competitività dei mercati richiedono una formazione sempre più specifica e mirata che consenta a imprenditori, dipendenti e manager di fronteggiare con professionalità e competenza l’incalzante moltitudine di opportunità oggigiorno presenti in ogni settore.

inlingua lavora con la consapevolezza che non basta saper parlare ed esprimersi in lingua straniera: l’utilizzo dello strumento linguistico è finalizzato al raggiungimento di obiettivi di business specifici.

Qualora la Sua azienda fosse interessata a questa possibilità di poter accedere a della formazione linguistica gratuita in quanto finanziata saremo lieti di fornire ulteriori delucidazioni in merito.

Per tutte le altre informazioni contattaci compilando il NOSTRO MODULO DI RICHIESTA INFORMAZIONI o contatta direttamente la nostra sede.

FSE  BANDO DEDICATO AL TURISMO

La Regione Veneto ha approvato un nuovo bando (DGR n. 866 del 30.06.2020),  per il finanziamento di corsi, consulenze e investimenti per sostenere e accompagnare le realtà del settore Turismo e le relative professionalità nella riorganizzazione e adeguamento alla nuova situazione del settore.

ATTIVITÀ
Le organizzazioni e i professionisti che parteciperanno ai progetti potranno frequentare gratuitamente corsi e consulenze con formatori  esperti del settore turismo nelle seguenti aree formative:

– lingue straniere ( inglese, tedesco, francese, spagnolo)  per il settore  turismo
– web-marketing, social media management, web analytics, targetizzazione e e-commerce
– innovazione e sviluppo di nuovi processi
– soft skills (coaching; personal branding; leadership; change management…)
– visite studio in Italia e all’estero
– focus-group, project-work, workshop e seminari

Ciascun’azienda potrà scegliere a quali attività aderire per comporre il proprio percorso oppure richiedere un percorso personalizzato, con i seguenti obiettivi:

  • Realizzare un Piano di Adeguamento e di Rilancio attraverso consulenze qualificate e specializzate nel settore del turismo, finalizzato a:
    – ridefinizione delle modalità di richiesta o di fruizione dei servizi turistici;
    – adattamento e modifica dell’offerta di servizi offerti ed allestimento di nuove iniziative;
    – rinegoziazioni contrattuali con clienti/fornitori/pubblica amministrazione;
  • Seguire percorsi di formazione, consulenza e co-progettazione finalizzati ad ottenere strumenti operativi, competenze gestionali strategiche e trasversali utili e necessarie ad accompagnarle in questo percorso di adeguamento e rilancio;
  •  Investire in dotazioni legate al Piano di Rilancio.

Nell’ambito del Piano di adeguamento e di rilancio, infatti, si potrà prevedere il rimborso delle spese per l’acquisizione o noleggio di dotazioni finalizzate ad arricchire o adeguare l’offerta e i servizi quali cartellonistica, digitalizzazione, riqualificazione di aree esterne, di piscine, aree gioco.
Potranno inoltre essere riconosciute anche altre spese, quali un temporary manager e l’acquisto o noleggio di attrezzature, materiali DPI, ecc.. .

DESTINATARI
Le attività sono rivolte a:
lavoratori occupati, titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa, liberi professionisti, lavoratori autonomi – presso: imprese private del settore operanti in unità localizzate sul territorio regionale con le modalità contrattuali previste dalla normativa vigente, afferenti ai seguenti codici ateco ed attività:

55 – Alloggio
79 – Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator, delle guide turistiche e servizi di prenotazione e attività connesse
91.04 – Attività degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali
93.21.00 – Parchi di divertimento e parchi tematici
93.29.20 – Gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali

COME PARTECIPARE AI BANDI
Poiché i  posti sono limitati, si consiglia di contattarci  entro il 20 agosto all’indirizzo :  aziende@inlinguaverona.it /direzione@inlinguavicenza.it

Menu